Protocollo della FIVET lungo. Medicine per la FIVET

Protocollo della FIVET lungo come tipo della stimolazione ovarica

La durata della stimolazione ovarica dipende dal tipo di protocollo: lungo, corto o protocollo con antagonisti. Protocollo della FIVET lungo è uno dei più efficaci.

Fase 1. Soppressione controllata dell’ovaie con il protocollo della FIVET lungo

Per ottimizzare la stimolazione ovarica, le medicine ormonali come Buserelin, Leuprorelin, Triptorelin, Cetrorelix e Ganirelix eccetera sono prescritte quasi 1 settimana prima del ciclo. I pazienti possono iniziare a prenderli al secondo giorno del ciclo. Queste medicine reprimono due ormoni che sono prodotti da ipofisi e fanno l’ovaie ovulare. Sopprimendo questi due ormoni, FSH e LH, gli ovuli bloccano il processo dell’ovulazione e la produzione di estradiolo. Il paziente deve prendere queste medicine durante 10-15 giorni. Alla fine di un tal trattamento ormonale si fa l’ecografia dell’utero e si passano  l’analisi del sangue per stabilire il livello di estradiolo.

Peculiarità di protocolli della FIVETSe i risultati sono soddisfacenti, il paziente deve prendere le stesse medicine ancora per una settimana e passare l’analisi del sangue e l’ecografia di nuovo. Qualche volta i cisti possono apparire come una risposta per un tal blocco dell’ovaie. Di solito i cisti scompaiono da soli, in altri casi lo specialista della fertilità li fora.

La soppressione controllata dell’ovaie con il protocollo della FIVET lungo (finché lo stadio quando le ovaie non includono follicoli più di 15 mm in dimensioni e quando il livello di estradiolo in sangue non è più di 50 pg/ml) permette a uno specialista della fertilità controllare completamente la stimolazione ovarica e prevenire luteinizzazione prematura.

Fase 2.  Stimolazione ovarica con il protocollo della FIVET lungo

Il passo seguente secondo il protocollo della FIVET lungo è la stimolazione ovarica con antagonisti del GnRH. Il ciclo si comincia dopo la loro prescrizione. Il paziente prende la dose prescritta durante due giorni fino all’analisi del sangue per estradiolo. Secondo i risultati delle prove la dose può essere cambiata. Poi, la somministrazione della medicina continua fino al 5 giorno del ciclo quando l’analisi del sangue per l’ormoni è compiuta di nuovo.

Al  7 giorno del protocollo della FIVET lungo si fa l’ecografia. Generalmente, la donna deve passare l’ecografia e controllare il livello di ormoni in sangue ogni 1-3 giorni per controllare lo sviluppo degli follicoli. La maggioranza delle donne ha bisogno di 8-12 giorni della stimolazione ovarica e 4-6 per l’ultrasonogrammi e l’analisi del sangue.

Fase 3. Gonadotropina corionica con protocollo lungo

Per iniziare la somministrazione di Gonadotropina corionica due follicoli come minimo con diametro non meno di 18 mm e il livello corrispondente di estradiolo (150-200 pg/ml) sono richiesti. Gonadotropina corionica è iniettata al paziente quasi 36 ore prima della puntura degli ovuli. Dopo la prescrizione di Gonadotropina corionica l’altri gonadotropine bisogna annullare. Gonadotropina corionica provoca gli stadi finali della stimolazione ovarica con il protocollo della FIVET lungo e l’accessibilità degli ovuli.