Scelta e requisiti ai donatori degli ovuli

La ovodonazione è una tecnologia che permette l’uso degli ovuli di un’altra donna (donatrice) nella procedura di FIVET. La donazione viene usata quando è impossibile di ottenere gli ovuli di qualità di una paziente oppure essi non possono essere usati per ragioni mediche, così come dopo tante FIVET fallite. Donatrice degli ovuli consente di prelevare e prestare i propri ovuli ad un’altra donna.

Una condizione necessaria per partecipazione nel programma di ovodonazione è il consenso reciproco delle parti, nonché la formalizzazione giuridica dei documenti corrispondenti.

Ricerca della donatrice degli ovuli

Come si può trovare una donatrice degli ovuli? Il modo più sicuro è di rivolgersi ad una agenzia specializzata che si occupa della ricerca e scelta delle donatrici. Tali agenzie possiedono un vasto database, che permette di scegliere una donatrice, prendendo in considerazione i requisiti dei pazienti.

La scelta della donatrice degli ovuli è un processo importante, siccome dalla qualità degli ovuli dipende la salute e aspetto fisico del futuro bambino. Presso l’agenzia VittoriaVita c’è un database delle donatrici più ampio in Ucraina, che contiene tale informazione:

Tutte le donatrice sono le donne sane, senza abitudini dannose, senza controindicazioni alla donazione degli ovuli. La base viene sempre rinnovata, tutte le donne vengono esaminate minuziosamente dai medici e genetisti.

Quali sono I requisiti alle donatrici?

I requisiti a una donatrice degli ovuli sono seguenti:

  • età della donatrice– dai 18 ai 30 anni (potrebbe essere diversi presso altre agenzie)
  • prontezza di assumere i medicinali necessari a secondo le raccomandazioni mediche
  • il sano modo di vivere, assenza delle abitudini dannose
  • assenza delle malattie psichiche
  • assenza di stimolazioni negli ultimi 4 mesi
  • il proprio bambino sano

Ogni donatrice viene esaminata dai medici e genetisti, e gli ultimi:

  • escludono rischi genetici
  • studiano e controllano il livello degli ormoni
  • verificano la presenza delle infezioni

Prima di essere sottomessi alla procedura di FIVET, come al solito,  la coppia sposata viene esaminata dagli medici.

Tecnologia di svolgimento della FIVET con l’ovodonazione 

Dopo una diagnostica scrupolosa, I medici fanno una sincronizzazione dei cicli della donatrice e della paziente. Poi, viene effettuato e svolto un protocollo individuale di stimolazione della donatrice. Le fasi eventuali sono le stesse come da una procedura di FIVET standard, però tutte le manipolazioni vengono svolte con la donatrice e non con una madre eventuale:

prelievo degli ovuli

fecondazione in vitro

coltivazione degli embrioni

transfer degli embrioni di qualità più buona nell’utero della madre eventuale

prendere medicinali ormonali di supporto

test di gravidanza

Dopo la FIVET la madre eventuale deve essere sotto un controllo medico.

La durata di assumere delle ormoni viene definita individualmente. Informazioni sui programmi con ovodonazione sono completamente confidenziali.

La coppia ottiene le informazioni riguardante salute, apparenza, qualità personali della donatrice, ma si impegna di non tentare di stabilire un contatto oppure di non cercare la donatrice in avvenire.

*Vi offriamo di guardare la nostra database delle donatrici degli ovuli.

  • Feedback

    La maternità surrogata può provocare tante domande, incertezze e preoccupazioni. Non preoccupare! La nostra conoscenza ed esperienza hanno già aiutato alle coppie a far luce su tutti gli aspetti di questo problema. Sarete anche voi i genitori felici con il nostro aiuto!

  • Richiedere una chiamata
    *Required fields