I bambini sani nati per mezzo di FIVET

Comments: 0 | luglio 20th, 2015

I medici hanno raccontato come la procedura di FIVET aiuta a nascere i bambini sani

I medici hanno spiegato cosa aiuterà a nascere un bambino sano. I bambini concepiti per mezzo di FIVET hanno adesso meno probabilità di morire in infanzia grazie all’impianto solo di un ovulo fecondato nell’utero della madre.

I ricercatori da ospedale Universitario di Copenhagen riferiscono che i bambini nati con l’aiuto di procedura di FIVET hanno anche meno probabilità di essere nati prematuramente o nati morti in confronto a bimbi che furono dati alla luce 20 anni fa.

Come gli esperti annotano, la strategia d’impianto di un uovo nell’utero della madre riduce il rischio di gravidanza policarpica e di complicazioni che succedono come il risultato. I nuovi dati mostrano che le donne che ricevono un embrione hanno la probabilità in più di cinque volte di dare alla luce un bambino sano. La FIVET include l’eliminazione chirurgica di un ovulo da ovaie della donna e la fecondazione con lo sperma in laboratorio. L’ovulo fecondato o l’embrione, poi viene messo indietro nell’utero della donna per crescere e svilupparsi. C’è una probabilità aumentata di concezione di gemelli o terzine se più di un embrione viene trasferito nell’utero.

Grazie alla ricerca di specialisti è stato possibile di studiare la salute più di 92000 bambini nati per mezzo della procedura di FIVET in Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia durante il periodo tra il 1988 e il 2007. Per il periodo di 20 anni gli scienziati osservarono la riduzione considerevole di rischio della nascita di bambini nati prematuramente e bambini con peso del corpo basso. Poi il team confrontò 62379 bambini e 29758 gemelli dati alla luce per mezzo della FIVET con 362215 bambini e 122763 gemelli concepiti nel modo naturale negli stessi paesi scandinavi durante lo stesso periodo.

Comunque i medici dicono che il trasferimento di parecchi embrioni in un ciclo anche se questo conduce ad apparizione di un solo bambino, può avere le conseguenze negative. La politica d’impianto di un embrione per un ciclo durante la fecondazione non solo riduce gli tassi di gravidanze policarpiche, ma ha anche l’effetto essenziale su salute del bambino.

Comments

comments