Il processo di scelta e ricerca di madri surrogate

Il processo della maternità surrogata (process of surrogacy) emerso attraverso lo sviluppo delle tecnologie di riproduzione assistita. Ora le coppie che hanno problemi di infertilità possono avere i propri bambini geneticamente nativi.

Maternità surrogata (surrogacy) questo è un processo molto complesso (process). Affinché una madre surrogata possa sopportare una gravidanza e partorire un bambino forte e sano, ci sono requisiti e condizioni chiari per la partecipazione al programma di maternità surrogata.

Il processo (process of) di ricerca di donne per maternità surrogata (surrogacy) richiede più di 1 mese. VittoriaVita possiede la propria base di madri surrogate, che viene costantemente aggiornata. Per ottenere l’ammissione al programma, le donne subiscono diverse fasi di selezione:

Fase 1: comunicazione. Al telefono o durante un incontro personale, i nostri curatori chiedono il massimo possibile e mettono in discussione la potenziale madre surrogata per identificare possibili controindicazioni o incongruenze ai requisiti.

Fase 2: informazione. Il processo (process) la ricerca di una madre surrogata (surrogate) inizia con la fornitura di informazioni complete su tutti gli aspetti del programma, i diritti, i doveri e le possibili conseguenze. In genere, ci vogliono circa 3 giorni.

Fase 3: consenso scritto. Se la madre surrogata è sposata, deve portare alla nostra agenzia il consenso scritto del marito per la sua partecipazione al programma. Se lei è divorziata, quindi è necessario un certificato di divorzio. Quindi firma un documento, nel quale dà il suo consenso a condurre ricerche mediche nella clinica dei nostri partner, “Rodynne dzherelo”.

Fase 4: prima visita alla clinica. Una donna è sottoposta a visita medica da un medico, esegue un esame ecografico, supera i test per l’AIDS, la sifilide, l’herpes, l’epatite B e C. Se i test sono conformi agli standard, assegneremo la prossima data di visita per la prosecuzione della ricerca medica.

Fase 5: la seconda visita alla clinica. Una madre surrogata subisce una serie di studi citologici. Certo, ci sono momenti in cui il medico le prescrive il trattamento. In questo caso, la madre surrogata passa questa fase di nuovo, ma dopo il trattamento.
Esami che una donna prende da 1 a 2 mesi. Se tutti i test soddisfano i requisiti – la madre surrogata ottiene l’ammissione al programma.

Fase 6: conoscenza con i genitori e firma di un contratto e altri documenti. Questo processo (process) richiede una madre surrogata (surrogate mother) da 1 a 3 giorni. I rappresentanti di VittoriaVita insieme a loro rendono il contratto tenendo conto di tutti i desideri di ciascuna parte. La firma di questi documenti avviene alla presenza di un notaio.

Il processo (process) di selezione non è solo per una madre surrogata, (surrogate) i genitori devono anche soddisfare i requisiti. Possono partecipare al programma se vengono diagnosticati:

  • endometriosi;
  • scarsa qualità dello sperma;
  • assenza dell’utero, sua deformazione o patologia di sviluppo;
  • malattie che non permettono di sopportare e dare alla luce un bambino;
  • tentativi di fecondazione in vitro falliti.

Dal momento in cui la madre surrogata (surrogate mother), ci rivolge per la prima volta, il processo (process) della sua preparazione dura da 1 a 3 mesi, a seconda dei risultati delle indagini. Anche prima di arrivare in Ucraina e firmare il contratto, i genitori possono incontrarsi e comunicare con una potenziale madre surrogata via Skype in presenza di un interprete di VittoriaVita.