Le cause per diventare un utero sostitutivo

Perché diventare un utero sostitutivo e aiutare le coppie sterili

Essere o non essere un utero sostitutivo è una domanda estremamente difficile per molte donne che vogliono aiutare le coppie che non possono avere i figli, ma sono in dubbio a causa di viste religiose o disapprovazione da amici e parenti.

Non ci sono dubbi, che essere la madre è una felicità veramente enorme.  Alcune donne darebbero tutto solo per prendere una piccola mano del loro piccolo e sentire la risata felice del bambino. Gli altri provano a fare tutto solo di provvedere la vita degna per i figli. Molte persone non capiscono come è difficile di sapere che tu non puoi diventare la madre o il padre e quando tu non puoi sentire cosi desiderabile parola Mamma o Papà.  L’unica risoluzione di questo problema è trovare un utero sostitutivo che darà la vita al vostro proprio figlio.

Ci sono le cause diverse che spingono le donne di diventare un utero sostitutivo: questo è grande amore dei bambini, il desiderio sincero di dare una mano a coppie che non possono avere i figli o anche per la  remunerazione pecuniaria quando la gente ha la necessità di soldi.

Veramente, essere un utero sostitutivo non è semplice. Essere un utero sostitutivo è anche un compito emotivamente e fisicamente impegnativo. Una volta il capo d’una delle agenzie più conosciute di maternità surrogata nel mondo Sherry Smith ha detto che “il lavoro di un utero sostitutivo” uno dei più difficili siccome richiede il ricupero pieno “24 ore per giorno, 7 giorni alla settimana senza sosta durante 9 mesi”.

Per queste ragioni dobbiamo pensare se abbiamo il diritto di giudicare qualcuno che ha deciso di diventare un utero sostitutivo, anche per il compenso materiale?