La madre sostitutiva per la figlia

Comments: 0 | maggio 20th, 2015

Una donna americana è diventata la madre sostitutiva  per la sua figlia

L’abitante degli Stati Uniti dalla città di Madavosk, lo Stato del Maine, ha portato in grembo e ha dato alla luce il figlio per la sua figlia.

 Il 17 agosto Linda Sirua che ha 49 anni, ha nato il figlio per la sua figlia Endzhel Hebert che ha 25 anni.

 Linda è diventata la madre sostitutiva per la figlia e il suo marito. Il bambino è stato nato secondo il programma di maternità  surrogata – è quando la madre sostitutiva porta l’embrione di genitori biologici. Endzhel è diventata la madre per la prima volta, a causa di problemi con il cuore lei non poteva avere bambini. Un anno fa la famiglia prese la decisione di nascere il bambino secondo il programma di maternità surrogata. Linda Sirua si ha rivolto a molte cliniche, ma è stata rifiutata per sua età. Il Centro Riproduttivo in Lexington, lo Stato del Massachusetts ha iniziato di lavorare con questa famiglia. Le analisi necessarie sono state effettuate, e è diventato chiaro che la salute di Linda permette di portare il bambino per la sua figlia.

In dicembre 2011 l’ovulo fecondato della sua figlia è stato trasferito nel suo utero.

 Linda, eccetto Endzhel, ha ancora tre bambini, e sono passati 20 anni che la donna ha portato il bambino per l’ultima volta, secondo Linda, così, lei ha allatto il nipote tutti i nove mesi.

 La prima volta la maternità surrogata fu applicata nel 1980 agli Stati Uniti, lo Stato dell’Illinois. Allora l’ovulo di madre sostitutiva è stato fecondato dal padre biologico.

 E nel 1986 in Michigan la bambina è stata nata con l’aiuto di programma di maternità surrogata. L’embrione che è cresciuto in una provetta è stato trasferito ad una madre sostitutiva.

 E un anno più tardi nella repubblica di Sudafrica il primo caso fu registrato quando la madre è diventata la madre sostitutiva per la sua figlia.

 La maternità surrogata è legale nella maggioranza di stati agli Stati Uniti, l’Ucraina, la Russia, Kazakhstan. E nei paesi europei, come la Francia, la Germania, l’Austria, la Norvegia e la Svezia la maternità surrogata è vietata. In Inghilterra, Canada, Danimarca la maternità surrogata è permessa senza interesse commerciale. Tuttavia, è interessante il fatto che in giugno 2011 all’abitante di Israel Keren Ayesh che ha morto tre anni fa, fu nato il bambino da una madre surrogata.

Comments

comments