Gli scienziati consigliano di progettare la prima gravidanza prima di 30 anni

Comments: 0 | ottobre 30th, 2015

Gli specialisti d’istituto di Carolinian hanno avuto lo scopo di definire l’età più adatta per la prima gravidanza con il percento più basso di complicazioni e sono venuti a la conclusione che da 30 a 34 anni il rischio di nascita prematura e di nascita dei bambini morti è in 20%  più alta, che a donne che danno alla luce a 25-29 anni.

bimbiAdesso, nei paesi sviluppati, le donne prima di tutto hanno lo scopo di far carriera, e poi pensare della gravidanza e della nascita del bambino. Ma i ricercatori hanno dimostrato che dopo 30 anni ci sono le probabilità alte che la  crescita del  feto può esser rallentata, e che si aumenta il pericolo di nascita prematura e la nascita del bambino morto.

I dati sono basati su risultati della  ricerca a cui circa un milione dei abitanti della Svezia e della Norvegia hanno preso la parte. Le registrazioni su gravidanza e il parto del 1990  fino a 2010 sono stati analizzati. Le donne sono state divise in quattro gruppi d’età, in ciascuno di gruppi è stata effettuata l’analisi su diverse categorie del rischio.

Come il risultato, è diventato chiaro, che dopo 30 anni la nascita prematura e nascita dei bambini morti appare più spesso a partire da 22 a 31 settimane della gravidanza. Il peso eccessivo, l’obesità e il fumo aumentano il rischio delle complicazioni. L’autore della ricerca consiglia d’informare in tempo sia le donne sia gli uomini su l’importanza del fattore dell’età progettando la gravidanza.

Comments

comments

linea gratuita per i residenti d'Italia - 069 480 21 80