Degenza durante la gravidanza

Comments: 0 | settembre 11th, 2015

Come è diventato chiaro, la degenza durante la gravidanza è molto pericolosa sia per la madre, sia per il bambino

Ogni quinta donna da Stati Uniti per le complicanze durante la gravidanza è costretta di stare a letto. Tale regime, ha certamente alcuni vantaggi, ma aumenta il rischio di apparenza di diabete e la formazione dei grumi in sangue e può anche condurre la depressione e la perdita di peso muscolare. Inoltre, i bambini, le madri di quali passavano tanto tempo a letto durante la gravidanza, erano nati con il peso abbassato.

I ricercatori dal Centro medico di trattamento della madre e del feto non consigliano a donne di limitare completamente la loro attività fisica. Secondo i sondaggi numerosi, gli ginecologi e gli ostetrici prescrivono molto spesso la degenza, sebbene molti di loro non credano che questo sara utile. La degenza è nominata in caso di tali complicanze: doglie premature, pressione arteriosa alta, difetti di crescita del feto e anche alto rischio del aborto spontaneo.

La degenza durante la gravidanza non porta quasi mai un effetto positivo. Per esempio, è nominato spesso per aumentare afflusso di sangue ad una placenta se il feto non cresce abbastanza rapidamente.  Le ricerche non hanno rivelato nessun vantaggio di una tale pratica.

La degenza aumenta anche il rischio di formazione di coaguli di sangue a le gambe e la probabilità che i grumi si trasferiscono ai polmoni. Questo a sua volta, può condurre la morte. I coaguli di sangue si scoprono molto spesso a donne incinte, e la diminuzione dell’attività fisica solo aggrava la situazione.

La restrizione dell’attività può anche aumentare il rischio di sviluppo di diabete. Perfino, le donne, che non sono incinte durante la degenza hanno i problemi con aumento di livello di zucchero in sangue. Questo regime aumenta anche il rischio d’apparizione di depressione e preoccupazione probabilmente a causa dell’inazione costretta.

Comments

comments